giovedì 14 luglio 2016

Premio Letterario Nazionale Uniti per Crescere. Diversamente uguali: la disabilità vista con gli occhi di bambini e ragazzi




Premio Letterario Nazionale Uniti per Crescere
Diversamente uguali: a disabilità vista con gli occhi di bambini e ragazzi

1. L’Associazione ‘Uniti per Crescere’ Onlus indice la prima edizione del Premio Letterario Uniti per Crescere sul tema “Diversamente uguali: la disabilità vista con gli occhi di bambini e ragazzi”. Il concorso vuole esplorare la percezione della disabilità nei bambini e nei ragazzi utilizzando la scrittura come strumento per veicolare emozioni, riflessioni, dubbi, paure e speranze. La disabilità infatti non appartiene a un mondo separato dalla ‘normalità’, ma fa parte del nostro vissuto sin dall’infanzia. Il concorso si inserisce all’interno del più ampio progetto di inclusione del bambino con disabilità nella scuola e desidera offrire un’ulteriore possibilità al singolo alunno di crescere nella piena accettazione dell’altro.
2. Il Premio è articolato nell’unica sezione Narrativa.
3. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli studenti frequentanti la Scuola Primaria, dalla classe terza, e la Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado.
4. Gli elaborati saranno suddivisi nelle seguenti categorie:
A: Scuola Primaria: classi terze, quarte e quinte,
B: Scuola Secondaria di Primo Grado,
C: Scuola Secondaria di Secondo Grado.
D: una categoria speciale sarà riservata a fratelli o sorelle di una persona con disabilità; sarà a discrezione dell’autore scegliere se concorrere nella categoria speciale o a quella di appartenenza per frequenza scolastica.
5. Le opere, inedite e redatte in lingua italiana, dovranno pervenire via posta in cinque copie inserite nello stesso plico. Ogni opera dovrà recare il titolo e la categoria cui partecipa, ma non dovrà riportare alcun segno di identificazione in modo da garantire l’anonimato per i lavori della Giuria. Nello stesso plico dovrà essere presente una busta sigillata contenente i seguenti dati del partecipante: nome, cognome, età, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, recapito telefonico, indirizzo e-mail, scuola frequentata e la seguente dichiarazione firmata sia dal partecipante che, nel caso di minori di età, da un genitore: “Io sottoscritto..., avendo preso visione e accettato il bando di partecipazione al PREMIO LETTERARIO UNITI PER CRESCERE dichiaro che il testo allegato intitolato... è una mia opera, autentica e inedita, e con questo sollevo il Premio Uniti per Crescere da ogni eventuale accusa di plagio e relative conseguenze legali. Autorizzo l’Associazione Uniti per Crescere Onlus al trattamento dei dati personali per le sole finalità di partecipazione al Premio, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 a tutela della privacy”.
6. Ogni opera dovrà avere un unico autore.
7. Gli elaborati non dovranno superare le tre pagine dattiloscritte, per un massimo di complessive 9000 battute compresi gli spazi.
8. Sono ammesse tutte le forme stilistiche (racconto realistico, racconto fantastico, diario, lettera, biografia, etc…).
9. Ogni autore può partecipare con una sola opera.
10. Le opere dovranno essere inviate tramite posta cartacea entro il 1 marzo 2017 all’indirizzo Associazione Uniti per Crescere presso Prof. Giorgio Perilongo, Dipartimento della Salute della Donna e del Bambino, via Giustiniani n. 3, 35128 - PADOVA (PD).
11. La Segreteria Organizzativa del Premio, all’atto della ricezione delle cinque copie cartacee, provvederà ad inviare una e-mail per confermare l’iscrizione al Premio. Il partecipante deve mantenere il proprio indirizzo e-mail operativo e funzionante per poter essere contattato.
12. Il materiale inviato non sarà restituito.
13. Gli elaborati saranno valutati da una Giuria presieduta dall’autore di libri per ragazzi Luigi Dal Cin e nominata dal Presidente dell’Associazione in accordo con il Presidente di Giuria. La Giuria, oltre al Presidente, sarà composta da quattro membri selezionati sulla base di specifiche competenze ed esperienze. Le scelte della Giuria sono insindacabili e inappellabili, anche nell’eventuale decisione di non assegnare un premio. Il lavoro della Giuria sarà supportato da un incaricato scelto tra i soci dell’Associazione che assumerà il compito di segretario verbalizzante dei lavori.
14. Per ogni categoria saranno premiati gli elaborati classificati al primo posto.
15. I Premi saranno così suddivisi:
Categoria A - Scuola Primaria, classi terze, quarte e quinte: 400 euro, dei quali 100 euro al vincitore e 300 euro alla scuola di appartenenza;
Categoria B - Scuola Secondaria di Primo Grado: 450 euro, dei quali 150 euro al vincitore e 300 euro alla scuola di appartenenza;
Categoria C - Scuola Secondaria di Secondo Grado: 500 euro al vincitore, dei quali 200 euro al vincitore e 300 euro alla scuola di appartenenza;
Categoria D – Fratelli di bambini con disabilità: lo stesso premio previsto per la classe scolastica di appartenenza del partecipante.
Accettando il Premio il Vincitore autorizza l’Associazione ‘Uniti per Crescere’ ad utilizzare il nome del partecipante e il suo elaborato senza alcun diritto di ricevere ulteriore compenso.
16. La Giuria si riserva di segnalare gli elaborati particolarmente meritevoli per originalità di stile e di tema. I partecipanti che verranno segnalati accettano di riconoscere all’Associazione ‘Uniti per Crescere’ gli stessi diritti concessi dai Vincitori.
17. I premi possono essere attribuiti ad un concorrente che sia già stato vincitore nelle precedenti edizioni solo dopo un intervallo di tre anni.
18. L’Associazione darà comunicazione ai Vincitori e ai Segnalati a mezzo e-mail e telefono informando altresì sulla data di premiazione (prevista per il mese di maggio) e le sue modalità.
19. La Cerimonia di Premiazione sarà organizzata in forma pubblica.
20. I premi dovranno essere ritirati, se possibile, personalmente mediante presentazione di un proprio documento di riconoscimento. Ove non venissero ritirati, rimarranno di proprietà dell’Associazione.
21. Per quanto non previsto dal presente bando, le decisioni sono rimesse al Presidente dell’Associazione.
22. La domanda di adesione è reperibile sul sito internet dell’Associazione ‘Uniti per Crescere Onlus’: www.unitipercrescere.net.
23. La partecipazione al Premio implica l’accettazione di tutte le norme del presente regolamento. La mancata osservazione del regolamento comporterà l’esclusione dal Premio. 

mercoledì 13 luglio 2016

14^ edizione del Premio Anna Osti, Narrativa per l'Infanzia

PREMIO ANNA OSTI

14^  edizione
BANDO DI PARTECIPAZIONE

La Biblioteca Comunale di Costa di Rovigo “Manfred B. Buchaster” bandisce la 14^ edizione del Premio Letterario Nazionale “Anna Osti”, con il patrocinio della Provincia di Rovigo.

Sezione NARRATIVA PER L’INFANZIA

La partecipazione è aperta a tutti coloro che abbiano compiuto 18 anni di età, tramite l’invio di un racconto inedito in lingua italiana ad argomento libero, adatto a bambini di età 6-11 anni, dattiloscritto su un numero di pagine non superiore a tre, per un massimo di 9000 battute compresi gli spazi.

Le opere, in tre copie, dovranno pervenire in plico chiuso con l’indicazione all’esterno “SEZIONE NARRATIVA PER L’INFANZIA”. Ogni copia dovrà recare sul primo foglio, sotto il titolo, uno pseudonimo dell’autore. Dentro il plico si troverà una busta chiusa - all’esterno della quale sarà riportato il suddetto pseudonimo - contenente all’interno i seguenti dati: nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, recapito telefonico, indirizzo e-mail, il tagliando del versamento, un breve curriculum vitae e la seguente dichiarazione firmata: “Io sottoscritto... dichiaro che il testo allegato intitolato... è una mia personale opera, autentica ed inedita, e con questo sollevo il Premio Anna Osti da ogni eventuale accusa di plagio e relative conseguenze legali. Autorizzo l’organizzazione del Premio Anna Osti, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 a tutela della privacy, al trattamento dei miei dati personali per le sole finalità di partecipazione al Premio”.

La Giuria individuerà tre racconti finalisti ai quali sarà corrisposto un premio di euro 300,00. La Giuria dei Ragazzi, composta dai giovani vincitori del progetto Piccoli Autori Creano collegato al Premio Anna Osti e riservato all'Istituto Comprensivo di Costa di Rovigo, designerà, tra i tre finalisti, il vincitore assoluto cui spetterà un ulteriore premio di euro 350,00.

I premi possono essere attribuiti ad un concorrente che sia già stato vincitore assoluto nelle precedenti edizioni solo dopo un intervallo di tre anni.

Giuria
Luigi Dal Cin (Presidente – Autore per ragazzi)
Daniela Magri (Resp. settore ragazzi Librerie Libraccio)
Annalisa Strada (Autrice per ragazzi)

Cerimonia di premiazione
Domenica 6 novembre 2016, ore 10.30

Per ogni opera è previsto il versamento di euro 15,00 quale quota di partecipazione effettuato sul c/c/p 11210457 Comune di Costa di Rovigo e con IBAN IT90O0760112200000011210457 o su c/bancario IBAN IT89U0622512186100000046907– Servizio di Tesoreria, indicando come causale: “Partecipazione Concorso Letterario”. Il tagliando del versamento dovrà essere allegato alla scheda delle generalità.

Le opere dovranno essere inviate esclusivamente con plico postale o corriere entro e non oltre il 31 agosto 2016 (farà fede il timbro di spedizione) alla Segreteria del Premio Letterario Nazionale “Anna Osti”, presso: Biblioteca Comunale di Costa di Rovigo, Piazza San Rocco, 17 – 45023 Costa di Rovigo (RO). Il materiale inviato non sarà restituito.

A ciascuno dei finalisti e dei menzionati di ogni sezione sarà consegnato un profilo critico redatto dalle Giurie. Le opere dei finalisti e dei segnalati, inoltre, appariranno nella raccolta antologica annualmente edita a cura dell’Amministrazione Comunale di Costa di Rovigo. Gli organizzatori si riservano il diritto di pubblicare le composizioni nell’ambito del Premio senza ulteriore autorizzazione o compenso per gli autori. La proprietà intellettuale del racconto e delle poesie inedite resta dell’autore.

La partecipazione al Premio implica l’accettazione di tutte le norme del presente regolamento.

Per informazioni:
e-mail costabiblioteca@libero.it tel. 0425/497107 – 0425/497272

martedì 12 luglio 2016

Descrizioni, pensieri, dialoghi. Corso di tecniche di scrittura alla Fondazione Querini Stampalia, Venezia

Sabato 8 ottobre 2016, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 a Venezia, presso la prestigiosa sede della Fondazione Querini Stampalia, Palazzo Querini Stampalia (sede anche del Museo) in Campo Santa Maria Formosa, continuando il discorso iniziato nel workshop di febbraio, terrò il corso di tecniche di scrittura Descrizioni, pensieri, dialoghi, il primo di una serie di incontri dedicati alla letteratura per l'infanzia (la poesia con Chiara Carminati, l'illustrazione con Pia Valentinis) organizzati dall'Associazione Culturale Teste Fiorite. Per informazioni: testefiorite@gmail.com

lunedì 11 luglio 2016

all'inaugurazione del Giardino più bello che c’è con Un drago sottosopra, scuola l'Aquilone, Ferrara, 23 giugno 2016


da La Nuova Ferrara, 24 giugno 2016:
Alla materna l’Aquilone “Il giardino più bello che c’è”
“Il giardino più bello che c’è” è quello che è stato inaugurato ieri nella scuola materna L’Aquilone. Alla presenza del sindaco Tiziano Tagliani, degli assessori Annalisa Felletti e Aldo Modonesi, la coordinatrice pedagogica Cinzia Guandalini ha ringraziato sponsor, genitori, docenti e il Comune di Ferrara, per l’impegno che, a vario titolo, è stato dato per completare l’opera. Un contributo notevole (oltre 8.000 euro) è arrivato anche dalla vendita del libro di Luigi Dal Cin “Un drago sottosopra” scritto dopo il terremoto del 2012 con la collaborazione dei bambini delle scuole elementari Govoni e di un istituto di Cuneo. Lo scrittore ferrarese si è complimentato con i bambini. L’architetto Chiara Porretta di Urban Center, dopo il saluto del sindaco e dell’assessore Felletti, ha illustrato il progetto di questo bellissimo spazio verde, ricco di alberi, fiori, fioriere, cupole di salici. (m.g.)

giovedì 7 luglio 2016

LA MAGICA PENNABAMBINA. CORSO DI TECNICHE DI SCRITTURA (CON ROALD DAHL TRA LE RIGHE)

Per il Cantiere dei Cento Linguaggi organizzato da Tuttestorie ed ExMa - Exibiting and Moving Arts condurrò nelle giornate dell'1, 2 e 3 settembre 2016 dalle ore 16.00 alle ore 20.00, presso l'Exma, Via San Lucifero 71, Cagliari
LA MAGICA PENNABAMBINA. CORSO DI TECNICHE DI SCRITTURA (CON ROALD DAHL TRA LE RIGHE) della durata complessiva di 12 ore.
Scrivere un efficace testo per ragazzi o insegnare a scrivere in modo efficace ai propri alunni richiede conoscenze tecniche specifiche. Ad esempio: come produrre un testo narrativo che sia affascinante? Da dove iniziare? Come si inventa una storia? Cos’è l’ispirazione? Come si vince la paura del foglio bianco? Come costruire una trama avvincente? Come va scelto il narratore? Come si caratterizzano i personaggi? Come dev’essere una descrizione per non annoiare? In questo corso saranno analizzati i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica. E con lo sguardo rivolto ai grandi scrittori che ci possono indicare la strada: primo, tra tutti, Roald Dahl.
Info e prenotazioni: formazionetuttestorie@gmail.com – tel 070659290 – fax 070666810

mercoledì 6 luglio 2016

a Gigi # 30 - da un'alunna di classe II della scuola media di Lanzo Torinese (TO)

Il 26 maggio 2016, alcune classi hanno partecipato all’incontro con l’autore Luigi Dal Cin. In classe, nei giorni precedenti a questa data, abbiamo letto con curiosità il suo libro “Il deserto fiorito”. Una lettura adatta a tutte le età, contenente molteplici insegnamenti e piccoli particolari dal significato profondo. Quella mattina di giovedì eravamo tutti ansiosi di dare un volto allo scrittore di quel racconto tanto apprezzato. Ci siamo, quindi, recati al salone di Lanzo Incontra, dove sarebbe avvenuto l’incontro e abbiamo preso posto. Luigi Dal Cin aveva un’espressione tranquilla e serena. Una volta iniziato l’incontro, però, si dimostrò essere una persona con grande senso dell’umorismo. Ha saputo coinvolgere gli alunni e far divertire anche i ragazzi che portavano meno aspettative per quest’attività. Nel salone c’era un’atmosfera di tranquillità e quasi confidenza pur non avendo mai conosciuto prima quella persona. Attraverso risate e scherzi, ha saputo raccontare com’è iniziata la sua passione per la scrittura, cercando di trasmettere a noi l’idea di fare quello che ci rende felici e realizzati e di non abbatterci mai. In seguito, ci ha spiegato, sempre in maniera divertente, la semplicità della vita di uno scrittore e l’enorme lavoro e la quantità di persone coinvolte che si trovano dietro a un normale libro. Ci ha fatto comprendere l’importanza dell’ osservazione nella vita di uno scrittore a tal punto che ora mi risulta complicato non immaginare la giornata di ogni persona che incontro. Ha saputo, inoltre, alternare a questo momento di divertimento un attimo di serietà in cui ha raccontato la vera storia di Davide, protagonista del libro “Il deserto fiorito”, emozionando molti dei presenti, me compresa. Luigi Dal Cin, quindi, si dimostrò non solo uno scrittore più che degno di tale nome, ma anche una persona dotata di grande sensibilità, vivacità e intelligenza.

giovedì 30 giugno 2016

L'Isola delle Storie, XIII Festival Letterario della Sardegna a Gavoi

Oggi, giovedì 30 giugno 2016, inizia la XIII edizione del Festival Letterario l'Isola delle Storie, a Gavoi (NU). Quest'anno parteciperò così come mi vedete qui sotto (grazie a questa foto di Daniela Zedda) appeso a grandezza naturale nella finestra di  una delle case di Gavoi!

martedì 28 giugno 2016

Corso di tecniche di scrittura a Sarmede (TV): c'è ancora qualche posto!

Per chi volesse, c'è ancora qualche posto libero al corso di tecniche di scrittura che terrò a Sarmede (TV) nel prossimo fine settimana:

I dialoghi, le descrizioni, l’editing: come migliorare un testo narrativo?

Corso-laboratorio avanzato di tecniche sullo scrivere per ragazzi
di Luigi Dal Cin

Come affinare l’invenzione? Come migliorare un dialogo o una descrizione? Come perfezionare il proprio stile? Come rendere un testo adatto a un albo illustrato? Nel corso si sperimenteranno, con modalità laboratoriali, gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori. Il corso avanzato è indicato in particolare a chi ha già seguito un corso base.

Quando: 1 luglio – 3 luglio 2016, venerdì 15.00 – 19.00, sabato 9.30 – 18.00, domenica 9.30 – 16.00
Dove: presso la Scuola Elementare di Montaner, via XXV Aprile, Montaner - 31026 Sàrmede (TV)
Termini per le iscrizioni: le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili
Per informazioni: clicca qui

venerdì 24 giugno 2016

Luigi Dal Cin legge Il GGG per la mostra che il Festival Tuttestorie e Camù dedicheranno a Roald Dahl

In attesa di LOVE FROM BOY un percorso/mostra che dal 13 settembre al 28 ottobre 2016 il Festival di Letteratura per Ragazzi Tuttestorie e il Consorzio Camù dedicheranno alla figura e all'opera di Roald Dahl, lo scrittore Luigi Dal Cin legge un passo dal libro Il GGG.

mercoledì 22 giugno 2016

Un drago sottosopra all'inaugurazione del Giardino più bello che c’è



Giovedì 23 giugno alle ore 16.30, presso la scuola d’infanzia comunale L’Aquilone, in via Mambro 61 a Ferrara: festa d’inaugurazione del Giardino più bello che c’è, con il Sindaco Tiziano Tagliani, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti e lo scrittore Luigi Dal Cin.
Urban Center e Istituzione Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie del Comune di Ferrara hanno condiviso l’ideazione e la progettazione del giardino della Scuola d’infanzia comunale l’Aquilone - l’unica scuola d’infanzia del Comune di Ferrara dichiarata inagibile nel maggio 2012 e ricostruita secondo i criteri tecnici dell’antisismica - con il percorso di progettazione partecipata Ricostruiamo l’Aquilone: la sicurezza come bene comune.
Finalmente il Giardino più bello che c’è, da poesia corale delle bambine e dei bambini dell’Aquilone, dopo la sua approvazione nel piano delle opere pubbliche, dopo il reperimento di fondi privati grazie alle donazioni post-terremoto e alla visibilità ottenuta con il percorso partecipato, è diventato realtà. Per questo è organizzato un evento speciale con le famiglie, le bambine e i bambine, gli amici che hanno contribuito a dare corpo al sogno del Giardino più bello che c’è.
Aprirà l’evento un ospite speciale, lo scrittore Luigi Dal Cin che, appena dopo il sisma, ha ideato una narrazione sul terremoto scritta tramite un palleggio letterario da classi V elementari di Ferrara e di Cuneo. Il libro che ne è nato Un drago sottosopra, illustrato da Ilaria Pigaglio ed edito da PiùEventi, ha contribuito alla raccolta di fondi per la realizzazione del nuovo giardino dell'Aquilone.

Segui il diario di Un drago sottosopra e ascolta su Radio Magica la sua storia: puntata 1, puntata 2, puntata 3.