venerdì 22 giugno 2018

Bando 40° Premio di Letteratura per Ragazzi Fondazione Cassa di Risparmio di Cento



Ecco il bando del Premio Letteratura Ragazzi “Fondazione Cassa di Risparmio di Cento” della cui Giuria Tecnica faccio parte dalla 38a edizione.
Oltre a me, nella Giuria Tecnica ci sono Maria Teresa Alberti, Gianni Cerioli, Manuela Gallerani, Grazia Gotti, mentre Alessandro Sanna è presidente della Giuria del Concorso Illustratori.
BANDO 2018 - 40^ EDIZIONE
La Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e la Cassa di Risparmio di Cento S.p.A., bandiscono la 40^ edizione del Premio di Letteratura per Ragazzi “Fondazione Cassa di Risparmio di Cento”.
REGOLAMENTO
1. Il premio è riservato a libri in lingua italiana - originali o tradotti - destinati a bambini e ragazzi tra i 6 e i 15 anni.
2. Verranno prese in considerazione solo opere originali di autori viventi, pubblicate in lingua italiana a partire dal 1° Gennaio 2017. Saranno escluse le opere degli autori premiati nella precedente edizione.
3. I concorrenti potranno partecipare con uno o più lavori. La partecipazione è gratuita.
4. I libri dovranno essere inviati entro il 15 luglio 2018 alla Segreteria del Premio presso:
Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Via Matteotti, 8/b
44042 Cento (FE)
5. I partecipanti (editori o autori) dovranno inviare otto copie dei lavori.
6. L’organizzazione effettuerà una prima selezione eliminando i lavori che non rientrano nelle indicazioni previste dal presente Regolamento. In seguito i lavori concorrenti verranno valutati da una Giuria tecnica che sceglierà le terne delle opere finaliste: una destinata agli alunni della scuola primaria e l'altra agli studenti delle scuole secondaria di primo grado.
La Giuria Tecnica è composta da educatori, pedagogisti, scrittori, esperti di letteratura giovanile e di comunicazione
7. Successivamente, due giurie popolari – una composta da alunni appartenenti alle ultime tre classi della scuola primaria e l'altra composta da studenti delle tre classi della scuola secondaria di primo grado – leggeranno i libri e formuleranno le graduatorie finali.
Le due predette giurie saranno formate da ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado sia italiane che estere (ove sia presente l’insegnamento della lingua italiana), che faranno richiesta di partecipazione, fino a un massimo di 500 classi (fra scuole primarie e secondarie di primo grado). Per ogni regione italiana sarà garantita la partecipazione di almeno tre classi per ciascun ordine di scuola.
La domanda di partecipazione delle classi alla giuria popolare dovrà essere inviata tramite il sito web www.premioletteraturaragazzi.it, nell’apposita sezione, entro il 31/10/2018, indicando il grado di scuola di appartenenza. Solo dopo questa data la Fondazione invierà la conferma alle classi selezionate a fare parte della giuria popolare. Per la scelta delle classi vale l’ordine della data di arrivo delle richieste. La domanda di partecipazione implica l’accettazione delle norme presenti nel bando.
8. All’autore/i dell’opera prima classificata di ciascuna delle due terne finaliste sarà assegnato un premio di € 4.000,00; alle seconde classificate un premio di € 2.000,00; alle terze un premio di € 1.000,00. Agli editori delle opere finaliste verrà consegnata una targa.
È facoltà della Giuria Tecnica premiare con € 1.000,00 l'autore di un'opera di poesia per bambini/ragazzi.
9. La Giuria Tecnica può assegnare menzioni, premi o riconoscimenti speciali ad autori di opere di valore culturale o sociale e/o di attualità giornalistica o radiotelevisiva rivolte al mondo giovanile.
Il giudizio della Giuria Tecnica è insindacabile
10. Gli autori finalisti dovranno essere presenti alla cerimonia di premiazione. In caso di assenza, pur mantenendo la titolarità del premio, la somma in denaro sarà devoluta all’acquisto di libri per le biblioteche delle scuole. L’autore straniero potrà essere rappresentato dalla propria casa editrice che attraverso un dirigente riceverà il premio in denaro; in assenza dell’uno e dell’altro, il premio sarà anche in questo caso devoluto all’acquisto di libri per le biblioteche delle scuole.
11. La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi avranno luogo a Cento nella primavera del 2019 in data che verrà successivamente comunicata.
12. A conclusione del Premio, tutti i lavori partecipanti saranno destinati alla biblioteca della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e alle biblioteche delle scuole del territorio.
La partecipazione al concorso comporta l'accettazione integrale del presente bando.
Per ogni informazione rivolgersi a:
Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Via Matteotti, 8/b
44042 CENTO (FE)
tel. 051 901790/051 904196
fax. 051 6857189


giovedì 21 giugno 2018

Ferrara Monumenti Aperti 2018 su La Nuova Ferrara


Un articolo de La Nuova Ferrara per annunciare la seconda edizione di Ferrara Monumenti Aperti e la prima edizione di Copparo Monumenti Aperti per le quali sto curando, con il supporto di Ferrara Off, i percorsi didattici attraverso il progetto Le Parole della Bellezza.

Il percorso didattico, legato ai progetti Le parole della bellezza e Lo sguardo che crea ideati per Imago Mundi dallo scrittore Luigi Dal Cin, saranno guidati dallo stesso Dal Cin insieme a Ferrara Off.
Il programma previsto approfondirà l’evoluzione e la nascita delle correnti artistiche e architettoniche del secolo scorso, come espressione visiva degli avvenimenti che lo hanno caratterizzato, oltre ad alcuni edifici che sono stati fondamentali o che hanno raccolto l’eredità di figure culturali ferraresi di spicco come Giorgio Bassani e Michelangelo Antonioni. In questo modo i ragazzi potranno riflettere sull’importanza dell’arte e della cultura come mezzo di espressione e di contrasto rispetto ai forti sentimenti e agli improvvisi cambiamenti che si sono susseguiti nel corso del XX secolo. I monumenti scelti per questa edizione sono: la Residenza Municipale, la Sala Estense, il Castello Estense, il Museo della Cattedrale, il quadrivio di Savonuzzi con il Conservatorio “G. Frescobaldi”, Il Museo di Storia Naturale, la Scuola “Alda Costa e la Sala Boldini, l’Ex Mof, l’Acquedotto Monumentale, Palazzo Savonuzzi, il MEIS, il Museo della Risorgimento e della Resistenza e l’apertura straordinaria del Palazzo dell’Aeronautica, di quello delle Poste Centrali, di Casa Minerbi e della Cella del Tasso. [continua la lettura QUI]

mercoledì 20 giugno 2018

Un articolo su Sicilia Network


Un articolo di Mario Pafumi su Sicilia Network.

Sta incantando alunni e docenti delle scuole primarie dell’hinterland giarrese lo scrittore ferrarese Luigi Dal Cin. L’autore è tra gli ospiti più gettonati della “Festa del libro 2018” [continua a leggere QUI]



lunedì 18 giugno 2018

sabato 16 giugno 2018

Già venti gli iscritti, ma ancora qualche posto disponibile al corso di tecniche di scrittura: Si può imparare a scrivere? Gli strumenti dello scrittore per ragazzi, Sarmede (TV)


Già venti gli iscritti ma, per chi volesse, c'è ancora qualche posto disponibile al corso di tecniche di scrittura che terrò il 23 e 24 giugno 2018 a Sarmede (TV):

Si può imparare a scrivere? Gli strumenti dello scrittore per ragazzi


a cura di Luigi Dal Cin

CORSO PER TUTTI

23 - 24 giugno 2018

Quando: sabato 23 giugno 9.30 - 18.30; domenica 24 giugno 9.30 - 18.30

Dove: Scuola elementare di Montaner -  Sarmede (TV)

Descrizione del corso: scrivere un efficace testo per ragazzi richiede conoscenze tecniche specifiche. Ad esempio: come produrre un testo narrativo che sia affascinante? Da dove iniziare? Come si inventa una storia? Cos’è l’ispirazione? Come si vince la paura del foglio bianco? Come costruire una trama avvincente? Come va scelto il narratore? Come si caratterizzano i personaggi? Come dev’essere una descrizione per non annoiare? Come si costruisce un buon dialogo? In questo corso saranno analizzati i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica.

I contenuti:
- La letteratura per ragazzi: caratteristiche ed elementi particolari, precisazioni.
- Lo scrittore i suoi possibili punti di vista.
- Il lettore.
- Un lettore particolare: il lettore bambino.
- La scrittura: espressione e comunicazione.
- L’invenzione narrativa: l’ispirazione.
- L’invenzione narrativa: il metodo.
- Le fasi dell’invenzione narrativa: ispirazione, proliferazione, selezione, conservazione, reincrocio.
- La trama e il suo movimento.
- La trama: l’informazione e l’incertezza.
- La trama: la ripetizione e la variazione.
- La trama: la prevedibilità e l’imprevedibilità.
- La ‘misdirection’.
- Le regole del ‘colpo di scena’.
- Tecniche dell’invenzione fantastica.
- La ‘sospensione temporanea dell’incredulità’.
- La comunicazione narrativa.
- L’autore implicito.
- Il lettore implicito.
- La scelta del narratore.
- Narrare in prima persona.
- Narrare in terza persona.
- Il narratore onniscente.
- La descrizione è da saltare? Efficacia nella descrizione.
- Modelli descrittivi nella letteratura dal 1800 ai giorni nostri.
- I personaggi.
- Le caratterizzazioni dei personaggi.
- Le tipologie discorsive.
- Le forme libere.
- I dialoghi.
- Le voci dei personaggi.
- I movimenti nel dialogo.
- La fiaba.

Informazioni e iscrizioni QUI

giovedì 14 giugno 2018

Ferrara Monumenti Aperti 2018 su estense.com


Un articolo di estense.com per annunciare la seconda edizione di Ferrara Monumenti Aperti e la prima edizione di Copparo Monumenti Aperti per le quali sto curando, con il supporto di Ferrara Off, i percorsi didattici attraverso il progetto Le Parole della Bellezza.

Dopo il successo della prima edizione 2017, che a Ferrara fece registrare oltre quindicimila presenze e che ha visto oltre mille alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado nella veste di giovani guide, ritorna il 13 e 14 ottobre Monumenti Aperti. [continua la lettura QUI]