mercoledì 17 luglio 2019

a Gigi # 109 - da Achille

Martedì scorso io e la mia classe 4 B e le quinte A-B siamo andati nell’aula magna della scuola per partecipare a un incontro con l’autore di libri per ragazzi, “ Luigi Dal Cin”. Questo personaggio è stato molto interessante e divertentissimo, ha parlato molto di come si scrivono i libri e io ricordo queste regole: pensare mentalmente tutto il testo; scrivere la brutta copia; scrivere come la mente ti facesse un dettato; rileggere per correggere, aggiungere, modificare…

Qualche volta parlava in stile rap o faceva il timido.

Ci ha raccontato che, quando era in quarta elementare, prendeva sempre cinque in italiano. Poi però la maestra l’ha convinto a leggere un libro e lui leggeva, leggeva e leggeva fino a quando è riuscito a prendere sei, poi sette, otto, nove e alla fine dieci e lode.

In conclusione l’autore ha detto: “Scrivere deve essere divertente, sia per l’autore del testo che per il lettore”. Prima di andarsene ci ha fatto l’autografo e ad un mio amico ha regalato anche la penna. Che onore! Questa è stata un’esperienza da rifare.

giovedì 11 luglio 2019

Si può imparare a scrivere bene? Gli strumenti dello scrittore per ragazzi: corso di tecniche di invenzione e di scrittura il 14 e 15 settembre a Sarmede (TV)


Si può imparare a scrivere bene? Gli strumenti dello scrittore per ragazzi.

a cura di Luigi Dal Cin

CORSO PER TUTTI

14 - 15 settembre 2019

Quando: sabato 14 settembre 9.30 - 18.30; domenica 15 settembre 9.30 - 18.30

Dove: Scuola Elementare di Montaner (TV)

Termine per le iscrizioni: le iscrizioni saranno accettate nei limiti dei posti disponibili.

Descrizione del corso: scrivere un efficace testo per ragazzi richiede conoscenze tecniche specifiche. Ad esempio: come produrre un testo narrativo che sia affascinante? Da dove iniziare? Come si inventa una storia? Cos’è l’ispirazione? Come si vince la paura del foglio bianco? Come costruire una trama avvincente? Come va scelto il narratore? Come si caratterizzano i personaggi? Come dev’essere una descrizione per non annoiare? Come si costruisce un buon dialogo? In questo corso saranno analizzati i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica.

I contenuti:
La letteratura per ragazzi: caratteristiche ed elementi particolari, precisazioni.
Lo scrittore per ragazzi i suoi possibili punti di vista. Il lettore.
Un lettore particolare: il lettore bambino.
La scrittura: espressione e comunicazione.
I diversi tipi di testo: narrativo, descrittivo, espositivo, regolativo, argomentativo.
L’invenzione narrativa: l’ispirazione.
L’invenzione narrativa: il metodo.
Le fasi dell’invenzione narrativa: ispirazione, proliferazione, selezione, conservazione, rincrocio.
La trama e il suo movimento.
La trama: l’informazione e l’incertezza.
La trama: la ripetizione e la variazione.
La trama: la prevedibilità e l’imprevedibilità.
La ‘misdirection’.
Le regole del ‘colpo di scena’.
Tecniche dell’invenzione fantastica.
La ‘sospensione temporanea dell’incredulità’.
La comunicazione narrativa.
L’autore implicito.
Il lettore implicito.
Il lettore implicito bambino e ragazzo.
La scelta del narratore.
Narrare in prima persona.
Narrare in terza persona.
Il narratore onnisciente.
La descrizione è da saltare?
Efficacia nella descrizione.
Modelli descrittivi nella letteratura dal 1800 ai giorni nostri.
I personaggi.
Le caratterizzazioni dei personaggi.
Le tipologie discorsive.
Le forme libere.
I dialoghi.
Le voci dei personaggi.
I movimenti nel dialogo.
Fiaba e favola.
L’editing.
L’editing di un testo narrativo.
Il testo nel libro illustrato.
L’editoria in Italia.
I concorsi letterari.

Informazioni e iscrizioni QUI

mercoledì 10 luglio 2019

Ottantuno Suggerimenti di Scritture e Narrazioni per Alunni e Insegnanti per la terza edizione di Ferrara Monumenti Aperti


Oggi saranno inviati a tutti i docenti delle 47 classi di scuola primaria e secondaria di primo grado che hanno aderito alla terza edizione di Ferrara Monumenti Aperti gli 'Ottantuno Suggerimenti di Scritture e Narrazioni per Alunni e Insegnanti' che ho ideato nell'ambito del progetto di scrittura e narrazione 'Le Parole della Bellezza'.
Gli 'Ottantuno Suggerimenti di Scritture e Narrazioni per Alunni e Insegnanti' riguardano ciascuno dei 27 'monumenti' coinvolti nell'edizione 2019 della manifestazione - anche quest'anno organizzata da Ferrara Off - che saranno raccontati dagli alunni nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 ottobre 2019:
  1. LE MURA DI FERRARA
  2. ASP – Centro Servizi alla Persona
  3. BAGNI DUCALI
  4. CASA DI BIAGIO ROSSETTI
  5. CENTRO CULTURALE SLAVICH
  6. CHIESA DI SAN CRISTOFORO E CERTOSA
  7. CIMITERO EBRAICO
  8. EX ARCISPEDALE SANT’ANNA
  9. EX CHIESA DI SANTA LIBERA – CIVICO LAPIDARIO
  10. EX CHIESA E CONVENTO DI SANTA MARIA DELLA CONSOLAZIONE
  11. EX MERCATO ORTOFRUTTICOLO
  12. EX TEATRO VERDI
  13. FACTORY GRISÙ
  14. IL MANTELLO – VIALE K – AGIRE SOCIALE
  15. MUSEO DELL’EBRAISMO ITALIANO E DELLA SHOAH
  16. PALAZZINA MARFISA D’ESTE
  17. PALAZZO BONACOSSI
  18. PALAZZO COSTABILI DETTO DI LUDOVICO IL MORO
  19. PALAZZO DELLE PALESTRE
  20. PALAZZO SAVONUZZI
  21. PALAZZO TASSONI ESTENSE
  22. POLISPORTIVA BOCCE LA FERRARESE
  23. PORTA DEGLI ANGELI
  24. PORTA PAOLA
  25. STADIO PAOLO MAZZA
  26. TENNIS CLUB MARFISA
  27. TORRIONE DI SAN GIOVANNI – JAZZ CLUB

lunedì 8 luglio 2019

a Gigi # 105 - da Sofia


In quarta mi porto l’amicizia che la maestra ha portato in classe, le cartoline delle città visitate, la poesia che ha dato amore, le maestre che ci hanno insegnato tanto, le gite in autobus con le mie amiche, le letture e i libri, il fantastico, incredibile, supereroe Luigi Dal Cin.

giovedì 4 luglio 2019

a Gigi # 104 - da Anna

Ieri noi alunni di quarta siamo andati nell’aula magna della scuola ad assistere ad un incontro speciale con l’autore Luigi Dal Cin. Prima di entrare pensavo che l’incontro fosse pesante e noioso, invece ho trascorso del tempo in modo divertente e comico. L’autore ci ha insegnato delle regole per scrivere un racconto e ci ha spiegato che per avere una grande fantasia bisogna amare la lettura perché dopo, da grandi, possiamo essere liberi di pensare senza essere obbligati a fare quello che vogliono gli altri. Mi sono molto divertita perché Luigi Dal Cin è una persona allegra e divertente che ci ha coinvolto con scherzi, battute e atteggiamenti spiritosi. Spero di incontrarlo un’altra volta quando sarò in quinta.

martedì 2 luglio 2019

a Gigi # 102 - da Claudia

In classe quarta mi porto le cartine geografiche che ci hanno fatto scoprire luoghi nascosti, i tanti libri letti in cerchio, le nostre foto dei primi giorni, Luigi Dal Cin e le sue storie, il nostro schema dell’analisi grammaticale, la maestra del cuore, le cartoline dei nostri viaggi.

lunedì 1 luglio 2019

La descrizione e il dialogo: il laboratorio dello scrittore - Corso-Laboratorio di Tecniche di Scrittura alla libreria Testaperaria di Ferrara

Corso-Laboratorio di Tecniche di Scrittura

La descrizione e il dialogo: il laboratorio dello scrittore



Scrivere un efficace testo narrativo o insegnare a scrivere in modo efficace ai propri alunni richiede non solo di conoscere le tecniche di scrittura specifiche ma anche di saperle applicare. Ad esempio: come si caratterizzano i personaggi? Come va ideata una descrizione? Come costruire un buon dialogo? In questo corso saranno analizzati e poi sperimentati in forma laboratoriale i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono la scrittura di descrizioni e dialoghi in tutti i testi narrativi e, in particolare, in quelli rivolti a giovani lettori, per condurre i partecipanti ad una maggiore consapevolezza sulle modalità e sulle scelte che si possono adottare e proporre. Con un’ottica operativa che consenta di applicare quanto appreso anche in un’attività didattica.

Obiettivi
  • fornire una competenza pratica sugli elementi fondamentali che guidano la scrittura di tutti i testi narrativi e, in particolare, di quelli rivolti a giovani lettori. Tra questi: l’uso della descrizione, la caratterizzazione dei personaggi, la costruzione dei dialoghi, il pensiero del personaggio.
  • fornire le competenze critiche necessarie ad un’analisi consapevole del testo narrativo - in particolare per quanto concerne descrizioni, personaggi, pensieri e dialoghi - per poterne così identificare le carenze e proporre le migliorie necessarie;
  • fornire strumenti tecnici e spunti operativi per applicare quanto appreso nella propria eventuale attività didattica;
  • sperimentare l’analisi critica di un testo narrativo in fase di editing.

Destinatari
Chiunque sia interessato alla scrittura e alla letteratura per ragazzi, sia per professione (Insegnanti della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di I e II grado, Bibliotecari, Animatori alla lettura, Scrittori, Illustratori...) sia per diletto personale.

Azioni e fasi operative
Sabato 12 ottobre 2019 e sabato 19 ottobre 2019, dalle ore 9:30 alle ore 13:00 + dalle ore 14:30 alle ore 17:30.

I contenuti, sviluppati anche con modalità laboratoriali:
- La descrizione è da saltare? Efficacia nella descrizione.
- La descrizione a sé stante e la descrizione narrativa.
- La descrizione efficace: tutto attraverso i sensi.
- La descrizione efficace: 'Show, don't tell'.
- Modelli descrittivi nella letteratura dal 1800 ai giorni nostri.
- La fotografia immaginaria.
- Lo zoom descrittivo.
- Descrivere luoghi: gli appunti descrittivi e le istantanee.
- L’epifania nella descrizione ovvero l’illuminazione descrittiva.
- Descrivere luoghi: il quadro d’ambiente esterno.
- Descrivere luoghi: il quadro d’ambiente interno.
- Caratterizzazione di ambienti 'alla Balzac'.
- I personaggi.
- Le caratterizzazioni dei personaggi.
- Ritratti di persone.
- Ritratti di animali.
- Metamorfosi.
- Le tipologie discorsive.
- Le forme libere.
- I dialoghi.
- Le voci dei personaggi.
- I movimenti nel dialogo.
- Parlare bene e pensare male: gli ‘a parte’.
- L’editing del testo narrativo.

I laboratori
Durante il corso sono previsti alcuni laboratori che consisteranno in brevi esercitazioni individuali su quanto appena analizzato in aula e in un’analisi dei testi prodotti, con discussioni, deduzioni, osservazioni e suggerimenti.

L’attenzione alla didattica
Durante il corso sono previsti espliciti consigli per l’eventuale applicazione diretta delle tecniche di scrittura creativa nelle attività didattiche con i ragazzi.

Informazioni e iscrizioni
Libreria Testaperaria
via De' Romei, Ferrara
tel. 0532 202823
info@testaperaria.it