Pagine

sabato 8 luglio 2017

il mio nuovo libro: Lo sguardo fragile

Luigi Dal Cin
illustrazioni di Chiara Carrer
Edizioni Lapis, Roma, 2017

«Mattia è un bambino solare, speciale, una vera ricchezza per la nostra classe!» dice la maestra al vigile «Ha uno sguardo che sa prendere il punto di vista degli altri. Una volta, qui in classe, avevo mal di testa e, senza che lo dicessi, Mattia l’ha capito: “Mi fa male la tua testa” mi ha detto. In fondo, è tutta una questione di sguardo».
Mattia è un bambino con la sindrome del cromosoma X fragile. Questo libro parla di lui, e di un possibile sguardo sulla disabilità: «Noi tutti dobbiamo rafforzare il nostro sguardo, altrimenti continueremo ad avere sempre uno sguardo fragile».
Una trafficata avventura (con Gigile) per vedere al di là del nostro naso.

Lo sguardo fragile è stato realizzato con la cura e il sostegno dell'Associazione Uniti per Crescere Onlus che si occupa di bambini con problemi neurologici, con l’obiettivo di rendere migliore la loro vita e quella delle loro famiglie. Da anni l'Associazione promuove un progetto per favorirne l'integrazione scolastica mediante il coinvolgimento consapevole di insegnanti, genitori, compagni di classe. Da questa esperienza e dall’esigenza di presentare tali temi in modo chiaro e al contempo delicato nasce la collana ‘Uniti per Crescere’.
Lo sguardo fragile è stato realizzato in collaborazione con l'Associazione Sindrome X FragileNata nel 1993, conta 400 famiglie iscritte e ha l’obiettivo di promuovere l’inclusione scolastica, lavorativa e sociale delle persone con la sindrome del cromosoma X fragile.